News e offerte

LA NUOVA TASSAZIONE SULLE RENDITE

LA NUOVA TASSAZIONE SULLE RENDITE | Lazzaro Assicurazioni

COSA CAMBIA CON IL PROGETTO DI LEGGE DEL GOVERNO RENZI?

Nell'ambito degli ultimi provvedimenti adottati dal Governo (in particolare il Decreto Legge 66 del 24 aprile 2014, "Misure urgenti per la competitività e la giustizia sociale"), è stato previsto l'incremento della tassazione sulle rendite finanziarie che vedono salire l'aliquota dal 20% al 26% (ad eccezione di titoli di Stato ed equiparati, similmente a quanto accaduto nel 2012).

In breve, cosa cambia nella fiscalità degli strumenti assicurativi ?


- Le nuove aliquote entreranno in vigore il 1° luglio 2014.

- Anche in questa occasione, la quota parte dei rendimenti conseguiti dalle polizze che è attribuibile ad investimenti in titoli di Stato continuerà ad essere tassata al 12,50%. Questo interessa soprattutto le "gestioni separate assicurative", dove spesso questa componente è preponderante.

- I rendimenti delle forme di previdenza complementare (fondi pensione e pip) continueranno ad essere tassati annualmente, per maturazione, con aliquota 11%. Viene dunque ulteriormente enfatizzato uno dei tanti vantaggi fiscali tipici di questi strumenti (che, è bene ricordarlo non sono interessati nemmeno dall'imposta di bollo e dagli effetti della "Tobin Tax").

- Per i rendimenti delle polizze vita, come in occasione degli aumenti avvenuti nel 2012, varrà un principio di applicabilità "pro rata": le nuove aliquote si applicheranno ai rendimenti maturati dal 1 luglio 2014.
Infatti, al momento del rimborso o del riscatto delle polizze sottoscritte antecedentemente al 1°luglio 2014,  la Compagnia, applicherà varie aliquote diverse a seconda di quando è maturato il reddito imponibile:
- Si applicherà l’aliquota al 12,5% per la parte dei rendimenti conseguiti fino al 31/12/2011
- Si applicherà l’aliquota al 20% (poi ridotta per l’eventuale componente di reddito derivante da investimenti in titoli di stato) per la parte dei rendimenti conseguiti dal 01/01/2012 al 30/06/2014
- Si applicherà l’aliquota al 26% (poi ridotta per l’eventuale componente di reddito derivante da investimenti in titoli di stato) per la parte dei rendimenti conseguiti dal 01/07/2014
 
Per ulteriori dettagli sulle modifiche che entreranno in vigore il 1° luglio, potete contattarci agli indirizzi che trovate nel nostro sito oppure venirci a trovare in agenzia dove saremo lieti di fornirVi tutte le informazioni che desiderate.

Torna all'elenco